Selezione motori pneumatici

Scelta del motore pneumatico adatto

È una sfida di scegliere il motore pneumatico adatto all’impiego, la nostra gamma di motori ha 2.500 soluzioni differenti .

Per aiutare i nostri clienti nella selezione, abbiamo sviluppato un programma per la scelta del motore pneumatico giusto.
Per scegliere il motore pneumatico adatto, innanzitutto si deve identificare il campo di lavoro determinando, potenza necessaria, il numero di giri e la coppia. Il modo più semplice è di scegliere il motore pneumatico in funzione del suo numero di giri sotto carico.

Grazie alla grande esperienza derivata dalle innumerevoli applicazioni fatte, interpellare i nostri tecnici è spesso la soluzione più rapida. Il nostro team saprà proporre la soluzione più veloce ed economica affiancandovi dalla scelta fino alla realizzazione finale ed avviamento del progetto.

Motori pneumatici resistenti allo stallo

Si possono spingere i motori pneumatici resistenti allo stallo fino alla coppia massima, che è riportata nei dati tecnici del motore. Quando si raggiunge la coppia massima, il motore pneumatico si arresta automaticamente, questo non danneggia il motore. Tuttavia se il motore viene arrestato in maniera repentina ad esempio da un fine corsa e ciò accade con utilizzo continuativo, si possono verificare danni al riduttore. In questo caso contattate i nostri tecnici per una consulenza, sapremo consigliarvi la soluzione corretta.

Motori pneumatici con freno integrato

I motori pneumatici delle serie MUB 17 e MUB 23 sono corredati con un freno di stazionamento. Il freno viene azionato direttamente attraverso l’aria di alimentazione del motore pneumatico. Non è necessario di installare un comando addizionale. La forza frenante massima del freno di stazionamento è uguale alla coppia di avvio, in assenza di aria di alimentazione il motore rimane frenato ed in posizione.

Esistono anche varianti dei motori pneumatici con un freno a frizione azionato meccanicamente. Sono i motori delle serie MUB 300400 e 600 è necessaria una linea aria dedicata per l’azionamento e sblocco del freno. La linea aria dedicata al freno deve venire azionata poco prima che il motore venga avviato. La pressurizzazione della linea aria di sblocco deve avvenire con una pressione di 4,8 bar minimo (linea aria di comando senza pressione = freno di stazionamento azionato).

Motori pneumatici con basso numero di giri

Questi motori hanno velocità di rotazione al di sotto dei 100 g/min e dimensioni estremamente compatte grazie a specifici riduttori. I motori pneumatici con basso numero di giri non sono resistente allo stallo. Questi motori devono lavorare entro il regime di coppia massima riportato nei dati tecnici.
Raccomandiamo l’installazione di un giunto limitatore di coppia (vedi accessori) per garantire che la coppia ammessa non venga superata.
Controlla per questo i criteri di selezione per i motori pneumatici con un basso numero di giri.

Motori pneumatici con coppia elevata

Serie: MUB, MRD e MUD
I motori pneumatici a coppia elevata hanno un elevato rapporto di riduzione (riduttore epicicloidale frontale) che consente il raggiungimento di considerevoli coppie con un basso numero di giri (fino a 5-150 g/min). Il consumo d’aria di tali motori è basso in rapporto ai valori erogati. Il riduttore è molto robusto e disegnato per sopportare l’elevato momento torcente, questi motori sono resistenti allo stallo per cui possono essere utilizzati fino all’arresto senza che il riduttore subisca danni.

Motori pneumatici in acciaio Inox

La maggior parte dei motori di nostra produzione è disponibile come standard in acciaio Inox. Soprattutto l’industria alimentare e l’industria chimica usano motori pneumatici in acciaio inossidabile. Gli agenti aggressivi esterni non possono danneggiargli. Tutti gli elementi esterni sono dall’acciaio inossidabile ad alta qualità. A causa dell’impermeabilizzazione acqua o particelle non possono infiltrarsi nel motore pneumatico.

Motori pneumatici ad elevata potenza

I motori pneumatici serie MU 200-300-400-600 non hanno il riduttore epicicloidale, ma ingranaggi cilindrici. Hanno coppia e potenza elevate. Sono prodotti con potenza da 1.46 a 4.4 kW.

Motori pneumatici senza lubrificazione

I motori pneumatici senza lubrificazione sono i motori delle serie MUD 16MRD 25MUD 23 e MRD 38, sono motori che presentano caratteristiche costruttive per l’utilizzo senza lubrificazione. Se applicazione ad utilizzo continuativo, in assenza di lubrificazione è raccomandabile scegliere un motore con numero di giri più elevato del valore necessario ed utilizzarlo al minimo, questo allungherà la vita del motore. La funzionalità del motore non viene influenzata dalla presenza o meno della lubrificazione, ma essa incrementa comunque in modo elevato la vita utile del motore, soprattutto in condizioni di utilizza intensivo fornire lubrificazione ad un motore pneumatico per utilizzo senza lubrificazione ne aumenterà la vita utile in maniera sensibile.

Motori pneumatici ATEX

I motori pneumatici con certificazione ATEX sono progettati secondo la direttiva europea 94/9 EG (ATEX), classe II, Zona 2, G (nota: i motori sono anche adatti per la Zona 1). In pratica tutta la gamma dei motori Mannesmann è certificabile ATEX.

Classi ATEX: Motori ATEX pdf

Sgrassatore dell’aria di scarico per un motore pneumatico con lubrificazione

I motori pneumatici che funzionano con lubrificazione hanno una durata molto elevata. L’installazione di uno sgrassatore dell’aria di scarico può essere necessario quando si vuole eliminare nebulizzazione di olio e quando cè non la possibilità di installare un lungo tubo per portare l’aria di scarico lontano dalla zona di lavoro. L’olio che esce con l’aria di scarico dal motore pneumatico, viene guidato e raccolto nello sgrassatore dell’aria di scarico (filtrazione dell’olio fino a 99%). Nell’ambiente arriva l’aria pulita e non-oliata, avviene contemporaneamente a seconda della installazione una riduzione del rumore fino a 30dB(A)  ( vedi accessori).

Attenuazione del rumore dei motori pneumatici

Il rumore di un motore pneumatico non è molto elevato. Il rumore dai motori pneumatici è dato dall’aria di scarico in expansione. Per abbassare il livello del rumore dell’aria di scarico dB(A) è possibile di avvitare un silenziatore nel raccordo dell’aria di scarico dei motori pneumatici delle serie MRD, MRDZ, MUD e MUDZ. Per quanto riguarda i motori pneumatici delle serie MR, MRZ, MU e MUZ l’abbattimento del rumore è realizzato tramite un disco sinterizzato integrato.
Il livello della pressione acustica dei motori pneumatici (0,11 – 1,2 kW) si trova mediamente a 77 dB(A). A seconda delle esigenze questo può venire diminuito fino a 60 dB(A) da soluzioni speciali.

Regolatore del numero di giri per motori pneumatici

Serie: MRD, MRDZ, MUD e MUDZ
L’installazione di un regolatore del numero di giri è raccomandata quando la coppia richiesta dall’applicazione è idonea, ma è necessario ridurre il numero di giri. Si può installare nel raccordo dell’aria di scarico il regolatore del numero di giri con silenziatore integrato.

Share This